linkwidget

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

venerdì 23 gennaio 2015

Wordpress è migliore di Blogger: Ne siete così sicuri?

blogger meglio di wordpress
Siete sicuri che Wordpress è migliore di Blogger? In genere uno dei dubbi che affligge frequentemente un neo web writer è quale piattaforma di bloggin scegliere. Prima di cimentarmi a scrivere questo articolo ho letto un bel po di post in merito. La risposta in generale da parte degli autori è stata del tipo: meglio Blogger se non avete pretese, ma consiglio Wordpress. Io invece voglio spezzare una lancia a favore del prodotto di Big G, e sfatare alcune dicerie che ho letto in merito a Blogger, la più grave di un blogger autorevole che ha scritto a caratteri cubitali che Blogger è destinato a sparire. Dico, come si può sparare simili affermazioni, capisco che ognuno porta l'acqua al suo mulino, ma un po di lealtà non guasterebbe! Il discorso è solo uno: Google premia gli articoli ricchi di contenuti e di valore, in grado di soddisfare una necessità richiesta dal lettore.

Blogger o Wordpress due diverse realtà













Prima di aprire un blog fatti queste domande:
  • Qual è il mio obbiettivo? 
  • Ho qualche conoscenza tecnica? ( programmazione)
  • Quanto denaro posso investire per un dominio futuro?
  • La mia proposta editoriale è composta solo da me o altri collaboratori?
Perché questi quesiti? Perché la scelta della piattaforma deve corrispondere alle tue esigenze! Devi sapere che un blog creato con Blogger è di 3° livello (nomeblogspot.it) ma può diventare tuo comprando un dominio alla modesta cifra di 12 dollari all'anno su GoDaddy.com e eNom.com che sono in partneship con Google. Oppure su Aruba sempre al medesimo importo! Dall'altra Wordpress.com è la versione free di Wordpress.org, ma presenta troppe limitazioni:


  • Non puoi mettere i banner di adsense
  • Non puoi caricare script
  • Tutto ciò che caricate compreso i vostri articoli occupa spazio. Se superate il limite potreste avere dei blocchi del sito. Su Blogger invece lo spazio per gli articoli è illimitato. Idem le immagini: solo quelle di grandi dimensioni vengono conteggiate nei 15 GB disponibili. Ma qua mi preme ricordare che le immagini devono essere caricate leggere per facilitare la velocità del tuo blog. 
  • È vero che Worpress è una miniera di plugin, ma se non aggiornati o scaduti, c'è il pericolo di essere attaccati da hacker. Il consiglio è quello di installare quelli che riguardano Wordpress Seo, per migliorare l'indicizzazione del blog. Su Blogger i widget sono pochi ma ottimi per l'inserimento di codici.
  • Su Wordpress gli errori anche piccoli non vengono rilevati immediatamente e possono compromettere la navigabilità del sito. I plugin migliori su Wordpress sono a pagamento! Mentre invece quando un modello o una modifica su Blogger non funziona te lo rivela immediatamente e non viene salvato.
Scegliendo il secondo Wordpress.org si presume l'acquisto di un dominio, e l'installazione del CSM (una procedura abbastanza complessa). La spesa che dovrete affrontare sarà minimo sulle 100€ all'anno. Una cifra troppo alta per chi si sta cimentando nell'avventura da blogger!

Perché scegliere Wordpress?

Wordpress è adatto per chi ha intenzione di creare successivamente un sito web o una testata giornalistica con più autori! Indispensabile disporre di un buon budget per avere la collaborazione di professionisti Seo e Web designer.

Perché scegliere Blogger?

Blogger rispecchia l'anima del blogger solitario, di colui che vuole condividere le sue esperienze e parlare delle sue passioni attraverso una nicchia di riferimento. Tra l'altro a livello tecnico potete inserire javascript, CSS3 e HTML4.

Ripeto ancora una volta: la cosa principale è scrivere contenuti ricchi di valore '' content king'' qualunque piattaforma decidi di utilizzare!

3 bugie che riguardano Blogger












Su Internet ci sono fake di ogni tipo anche riguardo a Blogger
  1.  Google diventa proprietario dei tuoi contenuti -  Un'affermazione del tutto errata. Avete mai pubblicato un post su Blogspot poi cancellato? Io l'ho fatto parecchie volte! Se l'articolo dopo pubblicato fosse stato di proprietà di Google non avrei avuto la possibilità ne di modificare il post; tanto meno di cancellarlo! Anzi attraverso un backup possiamo trasferire i nostri scritti da un'altra parte. Un articolista cede i diritti d'autore  del suo scritto a terzi in caso di una remunerazione. Questo potrà pubbliccarlo nel proprio sito.
  2. Blogger è zero a livello SEO - Ho visto tanti post scritti con blogspot comparire primi su Google, senza neanche avere il dominio. Tra l'altro sarebbe assurdo, che un prodotto di Big G non è ottimizzato al meglio per il suo motore di ricerca. Smettiamola per favore. A livello SEO per una migliore indicizzazione possiamo utilizzare la descrizione della ricerca ( singolo post), Preferenza della ricerca, Permalink, e file robot txt.  Benvenuto Seo - friendly.
  3. Google può cancellare il blog in qualsiasi momento - Questa è una mezza verità. Potrebbe capitare nel caso di pubblicare un contenuto che inneggia all'odio razziale e violenza. Violazioni diritto d'autore. Contenuti per adulti senza averlo inserito in fase di registrazione.
  4. Con una sola mail quella di Gmail hai la possibilità di aprire un blog, un account su YouTube e sopratutto utilizzare il potente strumento di Keyword Planner ( Adwords), e collegare direttamente il tuo blog a Google Analytic e Strumenti per i webmaster di Google, senza dover fare 1000 passaggi avendo Wordpress!
Ora sei proprio convinto di non aprire più un blog con la piattaforma Blogger. Se ti è piaciuto l'articolo fai G+ sul post! Lascia pure un commento :)

16 commenti:

  1. Ottimo articolo. Io mi trovo benissimo con blogger. Ho blog posizionati bene e ricchi di contenuti validi. Big G vuole questo, in fin dei conti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero,purtroppo chi scrive con Wordpress ha un po la puzza sotto il naso per chi decide di usare blog! Questo è quello che ho letto dai loro post. Ad ogni modo ognuno è libero di scegliere quello che vuole! Il contenuto è quello che conta

      Elimina
  2. Uso Blogger dal 2009 e mi trova bene. Ho provato la versione free di Wordpress e non mi ha entusiasmato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché Blogger a livello free è più usabile di Wordpress. Per avere un buon prodotto della famiglia Wordpress è consigliabile Wordpress.org e comprare il dominio. Grazie per il commento

      Elimina
  3. Condivido. Blogger per una persona alle prime armi mi sembra più "user-friendly"; inoltre siccome penso che l'importante sia soprattutto la qualità di ciò che si pubblica, alla fine la piattaforma passa in secondo piano. E' molto condivisibile anche il fatto che alla lunga la semplicità d'uso vince.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si quello che conta è la qualità dei contenuti '' content king''. Ovviamente alla qualità è importante conoscere un po di indicizzazione. Grazie per il tuo commento.

      Elimina
  4. Gestisco un blog ormai da 8 mesi e ho scelto la piattaforma Blogger...non me ne pento assolutamente...wordpress l'ho utilizzato per creare dei siti professionali...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria grazie per il tuo commento è vero wordpress deve essere utilizzato se una persona ha intenzione di creare un business online, comprando un dominio e avendo a disposizione dei plugin professionali. Blogger è più immediato ma ottimo perché creato Google. Come sempre a prescindere dalla scelta della piattaforma la cosa più importante è la qualità del contenuto

      Elimina
  5. Bell'articolo, ero sempre più convinto che blogger fosse la scelta migliore per aprire un blog, ora ne ho la conferma definitiva. Grazie mille!

    RispondiElimina
  6. Ho iniziato la mia avventura con il mondo del blog nel lontano 2009 su blogspot per spostarmi dopo 1 anno su wordpress.com, ora il mio blog (toxnetlab.com) viaggia molto bene ma come hai detto giustamente te wordpress.com ha delle forti limitazioni rispetto a blogspot.

    Lo scorso hanno durante la "tempesta" della cookie law ho vacillato e stavo per mollare wordpress e tornare a blogspot, infatti non mi era piaciuta la gestione (praticamente assente) da parte del team di wordpress.

    Non lo so adesso vorrei tornare su blogspot... ma l'idea di ricominciare da capo mi blocca.

    RispondiElimina
  7. Venta las nueva camiseta futbol barata 2016-2017,camiseta seleccional, comprar Real Madrid,Barcelona,Chelsea,Manchester City ,mujer,nino con la buena calidad y mejor precio en la annaCamisetas.com

    RispondiElimina
  8. Il 2016-2017 magliette via Celta Vigo è blu scuro. In combinazione con un giallo Adidas Performance logo, giallo v-collo e giallo strisce Adidas, la parte anteriore della nuova Celta Vigo lontano maglia presenta anche gessati in cielo blu.comprare maglie calcio personalizzatemaglia calcio outlet,maglia serie a italia, Maglia Juventus outlet
    Maglia Lazio 2017

    RispondiElimina
  9. Ciao!ho aperto il mio primo blog da pochissimo praticamente 2 giorni!!e mi stavo chiedendo se avessi fatto bene a scegliere blog spot..pensavo di no perché mi è sembrato un po limitante, ma leggendo questo articolo sembrerebbe il contrario..pensavo di provare anche word press ma ho cambiato idea!
    Grazie

    RispondiElimina
  10. Bluehost is the best website hosting provider for any hosting plans you require.

    RispondiElimina
  11. Ciao, riguardo agli annunci Adsense, ti pagano come se li utilizzassi su un dominio proprietario o Google si trattiene una percentuale sui tuoi guadagni?
    Ti faccio tanti complimenti per l'articolo e per il tuo interessante blog.
    Grazie e saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naturalmente non pretendo che sia per forza l'autore dell'articolo a rispondere a questa domanda :) Chiunque sia in grado di rispondere si faccia avanti per cortesia ;)

      Elimina