linkwidget

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 26 gennaio 2017

Guerra alle notizie false: Google banna da Adsense altri 200 siti



Google fa sul serio è a iniziato a bannare quei siti protagonisti di notizie false. Dal 2016 a oggi Big G ha già bannato altri 200 siti dalla piattaforma di Adsense e probabilmente continuerà per tutto il 2017 a mantenere questa politica: il discorso è abbastanza chiaro, il lettore all'interno di un sito deve trovare delle informazioni aggiuntive e non fake che possano traviare la verità e quello che un utente ha bisogno di trovare. Ma perché alcuni editori preferiscono scrivere news false che vere? La risposta è abbastanza semplice, una notizia falsa di qualunque argomento ha il potere di capitalizzare al massimo condivisioni sui social e visite, quindi click nei banner di Adsense.

 Scott Spencer, il Direttore della Produzione di Google ha dichiarato che pochi inserzionisti sono capaci di generare milioni di traffico all'interno dei loro Blog, trasformando questo in denaro. A dicembre 2016, Google è riuscito a bloccare 22 di questi siti che all'improvviso generavano milioni di views, gli editori o inserzionisti erano rei di cloaking: una tecnica mediante la quale è possibile, grazie a particolari script mostrare un contenuto differente ai motori di ricerca, invece da quello che il blog propone realmente.
Sempre nel 2016 sono stati bannati da Adsense oltre 47 mila siti a fini di truffa e illegali legati sopratutto sulla perdita di peso, altri con software indesiderati, 6.000 che pubblicizzavano merce contraffatta 

Nessun commento:

Posta un commento